logo_sOld- facile-sta per vecchio. E noi, vista l’eta’, per non sprecare energie, ne’ fisiche , ne’ tanto meno creative ci abbiamo aggiunto una “b” davanti: Bold, appunto.

Bold, come tutte le parole inglesi, ha almeno due dozzine di significati, tra i quali, audace, coraggioso, baldanzoso; se vi piace potete pensarci cosi’ ma in realta’ l’accezione piu’ calzante e’: grassetto, con evidente riferimento all’impietosa pancerina che cinge i fianchi un tempo scultorei di molti di noi.

A rugby, come in molti altri ambiti dell’esistente, a una certa eta’ si invecchia(old)e spesso si ingrassa(bold).

Ecco spiegato il simpatico calambour dietro il quale si cela l’immarcescibile squadra degli old del Cologno
rugby. L’avventura comincia nell’ autunno 2008 per iniziativa di alcuni storici capofila del rugby colognese
che hanno voluto riprovare le emozioni di un tempo freddo nelle ossa, una doccia in dodici, fango(perche’
il fango sappiatelo e’ un’emozione)- e soprattutto sfidare la tenuta delle braghette che indossavamo 15 anni fa .

Dopo i primi allenamenti, scarsamente , ma molto ben frequentati, lo squadrone conta ora su una trentina
di supereroi scelti fra la creme di chi ancora ce la fa e su entusiastiche nuove adesioni provenienti dal settore
giovanile, non fraintendeteci, sono i papa’ dei piccoli delle giovanili, che pur non avendo mai assaggiato un
pallone bislungo, hanno deciso che il rugby e’ il loro sport. D’altronde i risultati sono incoraggianti.
Scegliendo oculatamente gli avversari siamo riusciti a vincere 3 dei 4 incontri ufficiali fin qui disputati..
C’e’ sempre qualcuno piu’ vecchio di te.
Se avete fra i trentacinque e gli ottant’anni fate un salto al campo il giovedì sera oppure la prossima volta
che sentite di una partita dei bold..Portate una cassa di birra